Da Fondazione con il Sud 5 milioni a sostegno di giovani e anziani con disabilità

Fonte

Terza edizione del Bando socio-sanitario della Fondazione con il Sud, che mette a disposizione delle organizzazioni di terzo settore delle regioni meridionali 5 milioni di euro, per progetti tesi a migliorare e ampliare l’ offerta di servizi rivolti ad anziani affetti da demenza senile e giovani con disabilità psichica.

Tra i servizi socio-sanitari, quelli che hanno un maggiore impatto sia a livello economico che di presa in carico – sottolinea la Fondazione – sono proprio quelli rivolti a queste due fasce della popolazione, con una domanda di interventi e prestazioni assistenziali che tende a crescere. Nel nostro Paese, infatti, le demenze senili riguardano oltre un milione di persone e i disturbi mentali oltre nove milioni. La richiesta di servizi personalizzati, finalizzati allo sviluppo dell’ autonomia e dell’ inclusione sociale, è strettamente connessa al riconoscimento del diritto delle persone con disabilità di partecipare in modo pieno ed effettivo alla società.

L’iniziativa prevede due fasi. La prima, che scade il 18 marzo, di presentazione di idee progettuali finalizzate a migliorare i servizi di assistenza socio-sanitaria in una delle regioni meridionali (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia). Nella seconda fase del bando, le idee progettuali selezionate saranno trasformate in progetti esecutivi. Con le precedenti edizioni del Bando (nel 2009 per la cura e l’ integrazione dei disabili; nel 2012 per l’ inserimento lavorativo dei disabili psichici e per il “dopo di noi” ), la Fondazione con il Sud ha sostenuto complessivamente 25 progetti con circa 9 milioni di euro.

 

Share:

Rispondi

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial