Troina, 3 anni e 6 mesi di carcere ad un 35enne accusato di aver estorto denaro alla madre

Per procurararsi i soldi necessari ad acquistare non aveva esitato ad estorcere denaro alla madre che vive con una pensione di 700 euro. Maltrattandola a più riprese, peraltro. 3 anni e 6 mesi è stata la condanna emessa a suo carico dal Tribunale di Enna.

Fonte – La Sicilia

Condannato a 3 anni e 6 mesi l’uomo che lo scorso ottobre era stato accusato di avere ripetutamente aggredito la madre per costringerla a dargli il denaro necessario ad acquistare alcolici.

L’uomo già ubriaco aveva cominciato a chiedere denaro alla madre e quando lei si è rifiutata aveva cominciato ad inveire, spintonarla e a danneggiare le suppellettili.

A chiamare i carabinieri, preoccupati dalle grida e di rumori provenienti dalla casa, erano stati alcuni vicini.

I militari giunti sul posto avevano convinto il trentacinquenne a non fare resistenza. Gli erano state contestate le accuse di maltrattamenti in famiglia e tentata estorsione.

Il giudice del tribunale di Enna lo ha assolto dall’accusa di maltrattamenti, sulla scorta della deposizione della madre, che vive con una pensione da circa 700 euro al mese e che non riusciva più a far fronte alle richieste di denaro del figlio.

La donna ha spiegato che il figlio è profondamente cambiato a causa dell’abuso di alcool ma che non l’ha mai picchiata con calci o pugni e che le violenze sono state limitate a spintoni e si sono verificate in un arco limitato di tempo.

La donna pochi giorni prima dell’arresto del figlio, si era anche rivolta ai carabinieri della Stazione di Troina, raccontando che il giovane stava diventando sempre più violento ed incontrollabile a causa dell’alcool.

Il giudice lo ha condannato anche ad una multa da mille e 200 euro. La donna ha anche spiegato che la sua decisione di denunciare il figlio è stata molto sofferta e che ha deciso di farlo sperando che comprenda la necessità di uscire dalla grave forma di alcolismo.

Share:

Rispondi

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Seguici sui nostri Social! =)