Scicli, stop della Regione alla discarica. Crocetta: «Assurdo costruirne una in un sito Unesco»

Per Rosario Crocetta «È illogico e orrendo realizzare una discarica di rifiuti pericolosi a Scicli, una città che è un piccolo gioiello e costituisce un patrimonio architettonico di inestimabile valore Da una prima analisi sembrerebbero carenti diversi aspetti autorizzativi»

SCICLI – A soli otto chilometri dal centro di Scicli, in contrada Cuturi, dovrebbe sorgere una discarica per rifiuti speciali e non. In un sito Unesco, peraltro.

Decisione che non trova d’accordo i cittadini, i quali hanno trovato validi interlocutori, per fermare i lavori, nella Regione e nei cinque deputati all’Ars che la provincia esprime.

Ieri si è tenuto un vertice a Palermo, presenti il governatore Crocetta e Vania Contrafatto, assessore regionale dell’energia e dei servizi di pubblica utilità.

Quest’ultima ha inviato alla commissione prefettizia che gestisce il comune di Scicli una nota per sollecitare «l’invio di apposita documentazione riguardante il progetto concernente l’ampliamento della piattaforma di trattamento di rifiuti speciali e non».

Mancherebbero infatti diverse autorizzazioni che caratterizzano l’iter burocratico che prelude a realizzazioni come quella di contrada Cuturi.

Ma c’è di più. Secondo il deputato Orazio Ragusa, i cittadini non sarebbero mai stati avvisati sulla costruzione della discarica.

Dal presidente Crocetta, infine, un’osservazione che fa ben sperare chi non vorrebbe Scicli “vittima” di un’enorme discarica: il governatore ha infatti affermato di considerare «assurdo che in un territorio patrimonio dell’Unesco si possa persino pensare di fare questo. Scicli è una città in grande espansione turistica e tale impianto comprometterebbe le vocazioni territoriali naturali. Da una prima analisi sembrerebbero carenti diversi aspetti autorizzativi. È illogico e orrendo realizzare una discarica di rifiuti pericolosi a Scicli, una città che è un piccolo gioiello e costituisce un patrimonio architettonico di inestimabile valore».

Share:

Rispondi

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Warning: A non-numeric value encountered in /home/jq1jhrk4/public_html/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsi_frontpopUp.php on line 63