Armi e droga, arrestato un 43enne dai carabinieri della Compagnia di Piazza Dante

Insospettiti dal suo viavai nell’androne di un edificio di via San Damiano a Catania – nella zona tra il Castello Ursino e San Cristoforo – i carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Piazza Dante hanno deciso, sabato notte, di sottoporre a un controllo Massimo Palazzo, 43 anni: in un borsone custodito dall’uomo i militari dell’Arma hanno rinvenuto armi e droga

Quello di Massimo Palazzo, 43 anni, era un viavai continuo nell’androne di un edificio ubicato in via San Damiano a Catania – nella zona tra il Castello Ursino e San Cristoforo – e i movimenti dell’uomo hanno finito per insospettire i carabinieri del nucleo operativo della Compagnia di Piazza Dante.

Sabato notte, il Palazzo è stato sottoposto a perquisizione da parte dei militari dell’Arma i quali hanno potuto così verificare il contenuto di un borsone che il 43enne catanese portava sempre con sé entrando e uscendo dal condominio: sono stati così rinvenuti una pistola calibro 22 con la matricola abrasa e relative munizioni, 60 grammi di sostanze stupefacenti (cocaina e marijuana), un bilancino elettronico e vario materiale idoneo al confezionamento della droga.

Per l’uomo sono scattate le manette: dovrà rispondere di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione di arma clandestina e relativo munizionamento.

In particolare, l’attenzione degli inquirenti è adesso concentrata sulla pistola che è stata inviata al al Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per accertare se sia stata usata in precedenti episodi criminali dall’uomo o da parte di terzi.

Share:

Rispondi

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial