Paceco, donna di 60 anni assassinata dal marito. Probabile movente la gelosia dell’uomo

Uxoricidio a Nubia, una frazione di Paceco, nel Trapanese. La vittima è una casalinga di 60 anni, Anna Manuguerra. I carabinieri hanno arrestato il marito, Antonio Madone, coetaneo della moglie, rintracciato in un bar poco dopo la scoperta del delitto. Probabile movente la gelosia dell’omicida nei confronti della donna

Fonte web

Uxoricidio a Nubia, una frazione di Paceco, nel Trapanese. La vittima è una casalinga di 60 anni, Anna Manuguerra. I carabinieri hanno arrestato il marito, Antonio Madone, coetaneo della moglie, rintracciato in un bar poco dopo la scoperta del delitto.

L’uomo avrebbe accoltellato la moglie dopo un diverbio, ma il motivo che ha scatenato la lite non è ancora stato chiarito, probabile movente la gelosia dell’omicida nei confronti della donna.

I due erano separati ma continuavano a condividere l’abitazione, che era stata appositamente suddivisa. Il delitto sarebbe avvenuto nella mattinata di domenica; subito dopo l’uomo, che da qualche tempo raccontava ai conoscenti dei suoi sospetti sul fatto che la moglie stesse frequentando un altro uomo, è andato al bar, bevendo un caffè e comprando le sigarette.

Al bar avrebbe avuto atteggiamenti strani, ma chi lo ha visto non vi ha fatto caso più di tanto poiché da tempo Madone avrebbe avuto comportamenti alterati e nervosi.

Tre i figli della coppia, una femmina e due maschi: uno di questi è un carabiniere, e si trovava proprio nello stesso bar del padre.

Share:

Rispondi

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial

Warning: A non-numeric value encountered in /home/jq1jhrk4/public_html/wp-content/plugins/ultimate-social-media-icons/libs/controllers/sfsi_frontpopUp.php on line 63