Teatro Vittorio Emanuele, stipendi a rischio

MESSINA. Resta ingarbugliata la gestione dell’ente Teatro di Messina: la Regione, dopo che il sindaco Renato Accorinti, a seguito della lettera di dimissioni del presidente Maurizio Puglisi, ha nominato due componenti del consiglio di amministrazione, il giornalista Luciano Fiorino e la regista Mariangela Pizzo, attivista di “Cambiamo Messina dal Basso”, ha inviato tre ispettori, il messinese Antonino Mazzaglia e i funzionari Massimo Piccolo e Gaetano Schillaci. Iervolino resterà in carica in regime di prorogatio per l’ordinaria amministrazione.

Nel decreto di nomina firmato dal dirigente generale Sergio Gilardi, il nucleo ispettivo dovrà passare in rassegna il contenuto dei verbali stilati dal collegio dei revisori, Lorenzo Granata e Salvatore Jervolino, funzionario che ha poi assunto l’incarico di commissario straordinario, ingaggiando un braccio di ferro con il presidente Maurizio Puglisi ( Per leggere l’articolo completo sul settimanale 100Nove Press in edicola o attraverso l’area abbonati).

Share:

Rispondi

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial