Nebrofood: le eccellenze dei Nebrodi sbarcano a Palermo

L’appuntamento è fissato a Palermo il prossimo mercoledì 28 giugno: presso il Castello a Mare dello Chef Natale Giunta, verranno presentati i prodotti dell’eccellenza enogastronomica dei Nebrodi. Durante la conferenza stampa verrà posto l’accento sul rilancio del territorio e la valorizzazione dei prodotti locali, l’importanza della riscoperta di risorse che rimettano in moto l’economia. L’enogastronomia di eccellenza, insieme al turismo, saranno il punto di partenza dell’intera economia e dell’entroterra siciliano.

 

Alla conferenza prenderanno parte importanti relatori quali la Professoressa Annamaria Amitrano, Professore Ordinario di Antropologia Culturale e di Etnostoria dell’Università di Palermo ed esperto di Antropologia dell’ Alimentazione, il Dottor Renato Mancuso, primario medico chirurgo del presidio ospedaliero C. Basilotta di Nicosia ( En) e titolare dell’omonimo caseificio produttore del premiato pecorino siciliano stagionato DOP, il Dottor Vito Basile, biologo nutrizionista, e infine il Dottor Mario Indovina, fiduciario Slow Food Palermo e del Tecnologo Alimentare Piero Pappalardo.

Inoltre, Claudio Savarese, buyer e  responsabile unico di nebrofood.it, illustrerà le tipicità del territorio del parco dei Nebrodi, e qui spiega l’importanza dell’enogastronomia per il rilancio della Sicilia:“Ora più che mai la Sicilia deve puntare e scommettere su se stessa e sulle sue tantissime risorse che fino a ieri erano sconosciute ai più. e destinate prevalentemente al consumo locale L’eccellenza enogastronomica, e le bellezze naturalistiche della Sicilia, pongono la nostra isola in una posizione determinante sotto il profilo del turismo enogastronomico e dello sviluppo economico rurale. Essendo però una terra vasta è anche necessario diversificare le tipicità per zona, prima di poterle riunire sotto il brand Sicilia . Ecco perchè ho deciso di dedicarmi esclusivamente al comprensorio del Parco dei Nebrodi, ricchissimo di prodotti di eccellente qualità. Una selezione assai diversificata operata con grande attenzione e con parametri molto rigidi, per offrire al pubblico ed alla clientela la migliore qualità possibile. Consapevoli anche del fatto che la comunicazione viaggia veloce e si nutre di immagini, abbiamo anche costruito un nuovo sito per l’acquisto on line dei prodotti: un sito di facile consultazione e molto gradevole sotto l’aspetto visuale.

Lo scopo è di portare le nostre eccellenze fuori dai confini regionali e, auspicabilmente, anche da quelli nazionali e di contribuire alla creazione ed alla diffusione del vero brand Made in Sicily.  Aziende virtuose, località remote favorite da microclimi ideali e da natura incontaminata, danno vita a prodotti sicuramente eccellenti, tra cui alcune DOP. Alcune volte si arriva a comprendere che per andare avanti bisogna effettivamente tornare indietro: ed il ritorno alla terra, al pascolo ed alle coltivazioni, è la vera chiave di volta per ricostruire un futuro economico solido per le generazioni a venire. Del resto già nel 2009 – nel corso dei lavori di presentazione del film “Terra Madre ”  di Ermanno Olmi, in tal senso si è espresso il fondatore di Slow Food Carlo Petrini, giudicando la terra come una donna tradita dalla quale si torna in ginocchio. Quale metafora migliore e più significativa? La Terra perdona e non tradisce: e questo messaggio deve passare con forza, e già lo fa”.

Share:

Rispondi

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial